La fede scomparsa. Cristianesimo e problema del credere - Adriano Fabris - MORCELLIANA - Libro Ancora Store
Vai al contenuto della pagina
- 5%
La fede scomparsa. Cristianesimo e problema del credere

La fede scomparsa. Cristianesimo e problema del credere

Che ne è della fede in questo mondo secolarizzato? La mentalità occidentale, che pone al centro l'essere umano e le sue esigenze materiali, pervade il mondo. Forse la fede non esiste più o magari ce n'è troppa, ma non di tipo religioso, dato che spesso viene confusa con credenze varie e con opinioni più o meno giustificate. Eppure, anche in tale mentalità continua a esserci bisogno di credere, ma non sono più le religioni monoteistiche a dirigere le dinamiche umane. Per fare i conti con questi fenomeni occorre approfondire in cosa consiste davvero il rapporto con Dio, quali sono i significati e le forme della fede, che si configura come un'esperienza di relazione e di fiducia in grado di dare senso a ogni altra nostra relazione, di offrire prospettive ulteriori. L'esito di questa indagine è un cristianesimo come "religione impossibile", che, nella sua trasgressività, permette di considerare l'"impossibile" come una possibilità e in tal modo salva dalla compromissione con il male che caratterizza l'agire umano.
Scritto da
Argomenti Libri Editoria religiosa Storia della chiesa
Libri Editoria religiosa Storia e filosofia della religione
Collana Il pellicano rosso
Editore MORCELLIANA
Tipologia
Libro
Pagine 144
Pubblicazione 2023
ISBN 9788837237110
 

Condividi

La fede scomparsa. Cristianesimo e problema del credere
12,00 11,40
 
risparmi: € 0,60
Disponibilità immediata - Spedito in 2 giorni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Photo gallery principale