L'uomo. Testo greco a fronte - Nemesio di Emesa - MORCELLIANA - Libro Ancora Store
Vai al contenuto della pagina
- 5%
L'uomo. Testo greco a fronte

L'uomo. Testo greco a fronte

È qui presentato in traduzione italiana, con testo greco a fronte, Introduzione e Bibliografia, il primo trattato cristiano di antropologia, scritto intorno al 400 d. C. da Nemesio, vescovo di Emesa (odierna Homs, in Siria). Nemesio intende rivolgersi soprattutto a non cristiani - ebrei e pagani di scuola neoplatonica - illustrando quale sia la natura dell'uomo, creatura posta da Dio ai confini dell'essere, tra divinità e irrazionalità. Ricco di discussioni critiche del platonismo, dell'aristotelismo, delle filosofie ellenistiche e del neoplatonismo, spazia dalla composizione di anima e corpo alla posizione dell'uomo all'interno della natura, dalla provvidenza al libero arbitrio, dalla razionalità alla passionalità. Questo trattato ebbe grande diffusione nel medioevo e in età moderna, grazie anche all'erronea attribuzione a Gregorio di Nissa, che ne favorì una diffusione tale da influenzare profondamente il pensiero antropologico cristiano.
Scritto da
A cura di
Argomenti Libri Editoria religiosa Storia della chiesa
Libri Editoria religiosa Storia e filosofia della religione
Libri Editoria religiosa Teologia
Collana Letteratura cristiana antica, 39
Editore MORCELLIANA
Tipologia
Libro
Pagine 352
Pubblicazione 2024
ISBN 9788837238759
 

Condividi

L'uomo. Testo greco a fronte
27,00 25,65
 
risparmi: € 1,35
Disponibilità immediata - Spedito in 2 giorni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Photo gallery principale