Terre ignote strana gente. Storie di viaggiatori medievali - Duccio Balestracci - Laterza - Libro Ancora Store
Vai al contenuto della pagina

Terre ignote strana gente. Storie di viaggiatori medievali

Sono stati tanti, più di quanti in genere ci si immagini, i viaggiatori che fra il Medioevo e la prima età moderna si addentrarono in Estremo Oriente, nelle più sperdute e fredde terre del Nord, nei deserti dell'Asia centrale e dell'Africa. O che dall'Oriente più lontano arrivarono fino al cuore della cristianità. Ciascuno raccontando la sua avventura e le meraviglie che aveva osservato. Dall'incontro con i cannibali nelle isole Andamane alla visita nella "casa dei pazzi" a Valencia, dalla scoperta dei disinibiti costumi sessuali delle donne del Malabar alla descrizione del regno del prete Gianni, si accumulano storie e leggende che spingono gli uomini del Medioevo, cristiani o musulmani, europei o cinesi, a interrogarsi sugli "altri" e sulle "Gran diversitadi" del mondo. I viaggiatori non esitano a infarcire i loro racconti di mostri e luoghi stregati, miracoli e eventi improbabili. Ma queste invenzioni sono uno stratagemma per catturare l'attenzione dei lettori. In realtà, "chi viaggia non è interessato più di tanto a cercare e a descrivere le fantasticherie dell'universo sognato, ma è soprattutto attirato dal modo in cui gli altri vivono, e resta incuriosito quando rileva che questo modo è diverso dal proprio".
Scritto da
Argomenti Libri Saggistica e Varia Storia e filosofia
Libri Saggistica e Varia Viaggi e guide turistiche
Collana Economica Laterza, 746
Editore Laterza
Tipologia
Libro
Pagine 383
Pubblicazione 2015
Numero edizione 2
ISBN 9788858121832
 

Condividi

Terre ignote strana gente. Storie di viaggiatori medievali
13,00
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Photo gallery principale